prestiti personali, cessioni del quinto, prestiti cattivi pagatori

IBL Banca è uno degli istituti di credito più affidabili e solidi del nostro Paese, attivo nel settore del credito fin dal 1927. La banca mette a disposizione di famiglie e privati un’ampia scelta di soluzioni di finanziamento, tra cui prestiti personali finalizzati e non, cessioni del quinto per dipendenti e pensionati, prestiti delega, consolidamento debiti e l’anticipo del TFS per i dipendenti pubblici e statali. Inoltre è possibile trovare una fitta rete di agenzie e filiali di zona, per ricevere assistenza con un consulente professionale del gruppo, per individuare strumenti idonei anche per chi cerca finanziamenti senza busta paga e prestiti per cattivi pagatori, grazie alla forte esperienza di IBL Banca nel settore del credito al consumo.

Prestiti personali online IBL Banca

IBL Banca propone ai suoi clienti una linea dedicata di prestiti personali, finanziamenti con cui si possono richiedere fino a 60.000€, partendo da un importo minimo di 2.000€, con un tasso d’interesse fisso e una rata costante per tutta la durata del rimborso e il pagamento delle rate tramite addebito automatico sul proprio conto corrente bancario. In particolare è possibile restituire la somma da 12 a 120 mesi, a seconda delle proprie esigenze personali, inoltre è richiesta una documentazione minima, con la possibilità di ottenere la somma entro pochi giorni dall’invio della domanda di prestito.

Prestiti consolidamento debiti di IBL Banca

Oltre ai prestiti personali generici, richiedibili per qualsiasi finalità o per ottenere soltanto della liquidità, IBL Banca offre dei finanziamenti per il consolidamento debiti, soluzioni che consentono di unificare in un solo prodotto di credito tutte le pendenze in corso. Si tratta di un modo semplice e pratico per gestire in maniera efficiente i rimborsi dei prestiti, pagando una sola rata mensile e ricevendo se necessario anche della liquidità aggiuntiva, per far fronte a spese improvvise e ripristinare la propria capacità di acquisto.

Nello specifico la banca propone Saldarate IBL, un prestito di consolidamento debiti concesso a condizioni vantaggiose, che non prevede la segnalazione della finalità, perciò è possibile disporre delle somme supplementari liberamente, senza vincoli. Con questo finanziamento si possono estinguere automaticamente tutti i prestiti attivi, versando una rata mensile unica all’istituto di credito con un tasso d’interesse fisso, che non muda per tutta la durata del rimborso. Saldarate IBL può essere richiesto anche da chi ha ricevuto segnalazioni come cattivo pagatore, non è necessario attivare una garanzia ipotecaria, mentre il rimborso può avvenire da 12 a 120 mesi.

Prestiti personali IBL Banca per cattivi pagatori

I Crif sono una sistema telematico di gestione delle segnalazioni finanziarie, legate al pagamento di prestiti, finanziamenti, mutui, fidi e altre soluzioni di credito concesse da banche e finanziarie. Purtroppo ricevere una segnalazione comporta una restrizione nell’accesso al credito, procedura che può arrivare per un ritardo nei pagamenti di una o più rate mensile, oppure per il mancato versamento della pendenza, provocando un’indicazione come protestati se non si provvede all’adeguamento della propria posizione entro i termini stabiliti dal contratto. Tuttavia anche in queste situazioni è possibile ricorrere alla cessione del quinto, un particolare prestito personale che permette di ottenere un finanziamento anche se segnalati come cattivi pagatori.

Cessione del quinto dipendenti

Con IBL Banca è possibile richiedere un prestito tramite la cessione del quinto dello stipendio, un finanziamento che prevede il pagamento delle rate mensili attraverso una trattenuta dalla propria busta paga, operata direttamente dal proprio datore di lavoro. Si tratta di uno strumento utilizzabile anche dai cattivi pagatori, purché titolari di un rapporto di lavoro dipendente con contratto a tempo indeterminato, valido sia nel settore privato che in quello pubblico.

Con la cessione del quinto IBL è possibile rimborsare il prestito da 12 a 120 mesi, ottenendo un importo vincolato alla rata, che non può superare il 20% dello stipendio netto mensile. In questo caso sono previsti tassi d’interesse fissi e agevolati, soprattutto per i dipendenti pubblici e statali, come insegnanti, personale delle Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco e impiegati sotto il Ministero dell’Economia e delle Finanze. I costi sono particolarmente contenuti, mentre una delle poche spese accessorie riguarda l’attivazione di una polizza assicurativa obbligatoria per legge, contro l’eventuale perdita dell’impiego, il decesso, l’invalidità e l’inabilità temporanea al lavoro.

La cessione del quinto di IBL Banca può essere richiesta anche dai dipendenti privati a tempo determinato, tuttavia è necessario che la durata del rimborso del prestito non superi il tempo residuo del contratto di lavoro. Una volta sottoscritto il finanziamento, il proprio datore tratterrà l’importo della rata dallo stipendio, versandolo alla banca per il pagamento del prestito fino all’estinzione del debito. Allo stesso tempo è possibile rimborsare il prestito in anticipo, un’operazione completamente gratuita che non comporta nessuna penale o il versamento di commissioni aggiuntive.

Prestito cessione del quinto con delega

Come abbiamo visto la cessione del quinto è un finanziamento piuttosto interessante, ottenibile anche come prestito per cattivi pagatori purché muniti di busta paga e di un reddito sufficiente a ripagare l’importo richiesto. Tuttavia esiste sempre la limitazione del 20%, in quanto la somma del prestito non può superare 1/5 dello stipendio netto mensile, diminuendo di fatto la quota complessiva del credito. Per aumentare questa soglia però, i dipendenti pubblici e privati con contratto a tempo indeterminato, che abbiano già attivato un prestito con la cessione del quinto, possono richiedere la Delega di pagamento.

Si tratta nello specifico di una cessione del quinto supplementare, che permette di raddoppiare il valore della quota mensile, passando dal 20 al 40% dello stipendio. In questo modo è possibile ottenere un importo ben più elevato con il prestito Delega, fino al doppio della somma ricevuta con la cessione del quinto semplice. Le altre caratteristiche del finanziamento rimangono le medesime, infatti è possibile rimborsare il prestito da 12 a 120 mesi a tasso fisso, si può ottenere il rinnovo della delega e bisogna sottoscrivere un’assicurazione obbligatoria sulla vita e contro l’eventuale perdita del lavoro.

Cessione del quinto pensionati

Anche i pensionati possono richiedere un prestito con la cessione del quinto, pagando il debito tramite una trattenuta sul cedolino della pensione, nella misura limite di 1/5 della pensione netta mensile con la salvaguardia del trattamento minimo fissato per legge a 513€ nel 2019. Si tratta di prestiti agevolati per pensionati INPS ed ex-INPDAP, che mettono a disposizione un tasso d’interesse contenuto rispetto alla media del settore, una procedura d’istruttoria semplificata e delle condizioni di tutela, con una durata di rimborso compresa sempre tra 12 e 120 mesi.

Anche in questo caso è necessario sottoscrivere una polizza assicurativa sulla vita, una copertura che in caso di decesso del pensionato evita qualsiasi pendenza per i familiari, grazie all’estinzione del debito tramite l’attivazione dell’assicurazione collegata al finanziamento. La richiesta può essere realizzata online oppure allo sportello, inoltre presso qualsiasi filiale di IBL Banca è possibile trovare consulenti dedicati, che forniscono un servizio di assistenza completo per tutti i pensionati che vogliono attivare un prestito con la cessione del quinto della pensione.

Anticipo TFS IBL Banca dipendenti pubblici e statali

Una soluzione alternativa, per chi ha bisogno di liquidità ma non dispone delle coperture necessarie, è TFSubito di IBL Banca, uno strumento di credito riservato ai dipendenti pubblici e statali. Si tratta di una concessione di liquidità con la quale è possibile ottenere un anticipo sul TFS, il trattamento di fine servizio ricevuto al momento dell’uscita dal mondo del lavoro e al raggiungimento della pensione, nella misura massima del 95% del TFS, rimborsando la somma in una o più rate. Come noto quando si va in pensione bisogna attendere diversi mesi per l’accredito della liquidazione, in media circa uno o due anni, perciò nel frattempo non è possibile disporre di questa liquidità aggiuntiva.

Per questo motivo IBL Banca propone TFSubito, uno strumento con cui è possibile ricevere un anticipo del TFS maturato fino al 95% dell’importo, senza attivare un prestito o un finanziamento. Il rimborso avviene tramite trattenute sul versamento del TFS da parte dell’INPS, scegliendo se restituire la somma in una o più soluzioni, scalando l’importo dal primo pagamento e la parte rimanente dal secondo versamento, oppure rimborsando il credito in varie rate fino al pagamento dell’ultima tranche del TFS da parte dell’INPS, concordando un piano dilazionato con al banca.

Presso le filiali di zona di IBL Banca è possibile ricevere assistenza professionale, per ottenere maggiori informazioni su TFSubito e studiare con i consulenti del gruppo la soluzione migliore in base alle proprie esigenze. Questa concessione di credito mette a disposizione diversi vantaggi, infatti si possono richiedere fino a 300.000€, sempre rispettando il vincolo del 95% del TFS, non bisogna aprire un conto corrente presso l’istituto di credito, non sono previsti costi legati all’istruttoria della pratica, la gestione del prestito e l’incasso delle rate, inoltre il tasso d’interesse applicato è agevolato particolarmente conveniente rispetto ai finanziamento classici.

Prestiti senza busta paga IBL Banca

La busta paga rimane una delle garanzie preferite dalla banche e dalle finanziarie, infatti permette di richiedere un prestito in maniera semplice e veloce. Tuttavia con IBL Banca è possibile trovare soluzioni di prestiti senza busta paga, in base alle valutazioni effettuate dai consulenti del gruppo per ogni singola situazione, offrendo strumenti di supporto e assistenza per qualsiasi persona necessiti di credito ma non disponga delle garanzie tradizionali.

Ad esempio è possibile individuare delle garanzie alternative, accedendo comunque a un prestito personale, come un garante che depositi la sua firma sul contratto, altrimenti si possono fornire certificati di reddito alternativi come il modello Unico. Inoltre la domanda deve essere dimensionata correttamente, evitando di chiedere somme eccessivamente elevate, oppure non in linea con la capacità reddituale del garante. Inoltre la presenza di un conto corrente presso IBL Banca, o di altri strumenti e prodotti attivati con l’istituto di credito, consente di semplificare l’operazione, permettendo alla banca di avere maggiori garanzie.

Preventivo gratuito prestiti IBL Banca: calcola la rata online

Prima di sottoscrivere un prestito è importante calcolare la rata online, per capire se realmente si tratti di una soluzione adeguata in base alle proprie esigenze. Purtroppo IBL Banca non mette a disposizione un simulatore di prestiti online, quindi per ricevere un preventivo gratuito bisogna inviare una richiesta tramite il modulo di contatto, ricevendo una proposta in filiale oppure tramite servizio di consulenza telefonico. Tuttavia è possibile ottenere un preventivo gratuito online rivolgendosi ai migliori siti web di comparazione dei prestiti, come Prestiti.Supermoney.eu.

All’interno di questa piattaforma specializzata si possono valutare tutte le proposte più vantaggiose, non solo di IBL Banca ma anche di molti altri istituti e finanziarie, come Compass, Fiditalia e Pitagora. Basta andare sul portale, scegliere l’importo del prestito, indicare la finalità, la durata del rimborso e calcolare online la rata del finanziamento in pochi istanti, per scoprire i costi, le commissioni, i tassi d’interesse e l’importo della rata mensile dei prestiti offerti dalle migliori banche e finanziarie attive in Italia.

Come richiedere un prestito personale con IBL Banca

Per richiedere un prestito personale, oppure un finanziamento tramite cessione del quinto con IBL Banca, basta andare sul sito web ufficiale del gruppo all’indirizzo www.iblbanca.it, trovare il prodotto desiderato di proprio interesse e cliccare infine sul pulsante Chiedilo subito. A questo punto è possibile scegliere la modalità più indicata per le proprie esigenze, ad esempio prenotando un appuntamento in filiale, trovando l’agenzia di zona più vicina al proprio domicilio, per parlare direttamente con un consulente dell’istituto di credito, oppure farsi chiamare da un collaboratore della banca selezionando l’opzione Mi chiama IBL Banca.

Per farlo bisogna soltanto compilare l’apposito modulo online, inserendo il proprio nome, cognome, indirizzo email di posta elettronica, il comune di residenza, un telefono di contatto e indicare la categoria del prodotto, inviando la segnalazione. Per ottenere un prestito personale è necessario avere un’età compresa tra 18 e 75 anni, da non superare al termine del rimborso del prestito, avere u certificato di reddito dimostrabile (busta paga, cedolino della pensione o dichiarazione dei redditi), un documento d’identità valido e il codice fiscale.

IBL Banca: contatti, assistenza e numeri utili

Chi desiderasse ricevere maggiori informazioni sui prestiti personali, la cessione del quinto e gli altri finanziamenti di IBL Banca, può contattare il servizio clienti tramite il numero verde gratuito 800 91 90 90, operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 19:30, altrimenti è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica comunicazioni@iblbanca.it. I clienti del gruppo possono ottenere informazioni e assistenza online, tramite il modulo di contatto nell’area riservata del sito web della banca, oppure tramite l’app per i dispositivi mobili, scaricabile gratuitamente su Google Play Store e iTunes App Store, compatibile con smartphone e tablet Android e iOS.

Per ulteriori dettagli sui prestiti e le cessioni quinto è possibile consultare la sezione degli approfondimenti, disponibile sul portale web cliccando sulla voce Contatti nel menù principale, selezionando poi l’opzione Assistenza> Finanziamenti. Nella stessa area della piattaforma sono presenti due servizi di ricerca, Trova filiale per visualizzare la localizzazione e i numeri di contatto delle agenzie di zona di IBL Banca, oppure l’opzione Trova agente per individuare i partner dell’istituto di credito.

Source

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto   dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.   Per richiedere la rimozione degli articoli clicca qui.    

Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza

---------------------

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: